Sprichwörter, Redensarten, Zitate

Proverbs - Sayings - Quotes

F

'Fain would I climb, but that I fear a fall.' Raleigh on a pane of glass, to which Queen Elizabeth added, 'If thy heart fail thee, then why climb at all?'

'For example' is not proof.

F-word
de] obsz÷nes Wort

FÓ 'a nuttata chiara chiara.

Fa bene a te e ai tuoi e poi agli altri se tu puoi.

Fa bene al villano, lui ti vuol male.

Fa bene e lascia dire.

Fa bene e scordatene, fa male e pensaci.

FÓ bÚne e scurdete, fÓ male e pŔnsece.

Fa bene, e non guardare a chi.
en] Do good, no matter to whom.

Fa chi pu˛, non chi vuole.

Fa come dice il pagatore, se vuoi hauer gratia, & fauore.

Fa il dovere e non temere.

Fa il dovere, e dormi.

Fa l'vscio al'oriente, se vuoi viuer san e contento.

Fa la tua farina, e non bucina.

Fa male al villano, lui ti vuol bene.

Fa parte delle imperfezioni e delle rinunce della vita umana il fatto che la nostra infanzia debba diventarci estranea e cadere nell'oblio, come un tesoro sfuggito a mani che giocavano, e precipitato in un pozzo profondo.
Hermann Hesse).

Fa pi¨ danno l'apprensione che il malanno.

Fa pi¨ rumore un albero che cade di una foresta che cresce.

Fa prima il conto d'ogni tua mancanza, poi critica le altri, se il tempo avanza.

Fa prima il tempo a cambiarsi che la moglie a vestirsi.

Fa quel che il prete dice, non quel che il prete fa.

FÓ quello che il prete dice, non quello che il prete fÓ

FÓ un cherubino ad una estremitÓ e un cherubino all'altra estremitÓ. Farete i cherubini tutti di un pezzo con il coperchio alle sue due estremitÓ.

Fa' il bene e scordati, fa' il male e pensaci.

Fa' oggi quello che devi fare domani.

Fa' tutto quello che puoi e Dio ti assisterÓ nei tuoi buoni propositi.

Fńńrgińtten Braut (Brot) deit manchen an Beine (Leibe) weh.
Soest

Faba nummus.

Fabarum arrosor.

Fabas indulcet fames fama malum quo non aliud velocius

Fabas mellifluas facit tibi esuries cruoas.

Fabbrica di Santa Giustina.

Fabellae aniles.

Fabellam narras surdo asello.

Fabellam surdo caecus non narrat in aurem.

Faber (est) quisque fortunae suae.
en] each person is the architect of his own fortune (Sallust, Appius Claudius, and Francis Bacon).

Faber cadit cum ferias fullonem.

Faber compedes, quas facit, ipse gestat.

Faber compedes, quas fecit ipse, gestet.

Faber compedes, quas fecit, ipse gerit.

Faber compedes, quas fecit, ipse gestat.

Faber compedes, quas fecit, ipse gestet.

Faber compudes, quas ferit ipse gerit.

Faber cum sis non tractas fabrilia.

Faber cum sis, opera haud facis fabrilia.

Faber cum sis, tractas non fabrilia.

Faber est quisque fortunae suae
de] Jeder ist seines GlŘckes Schmied.
pt] O homem faz-se por si.

Faber est suae quisque fortunae.
en] Every man is the artisan of his own fortune.

<<< list home >>>